Tre consigli per vendere casa a Pisa


consigli per Vendere casa a Pisa

Dario Del Carratori – Consulente immobiliare.

Come già accennato nella mia pagina di presentazione “Vendi la Tua Casa a Pisa con noi“, per vendere casa al meglio è necessario sviluppare e mettere in pratica, nella giusta sequenza e nella giusta tempistica, tutti gli aspetti che compongono le prime due Macro-fasi del nostro Piano di vendita (Fondamenta & Marketing virale) per rendere il Tuo immobile più appetibile rispetto agli altri, in modo da ingranare la marcia verso la terza ed ultima Macro-fase (la Trattativa).

Per farti conoscere meglio il mio modus operandi, ho scritto questi tre consigli per vendere casa a Pisa in cui descrivo come costruire insieme Le fondamenta (prima Macro-fase) sulle quali successivamente impostare un piano di marketing vincente (seconda Macro-fase). Più le Fondamenta saranno solide, più il Marketing guadagnerà un effetto “virale” che ci porterà ad ottenere il massimo dalla Trattativa di vendita della Tua Casa.

 

Il Primo consiglio è: definire una Richiesta strategica

primo Consiglio per vendere casa a pisa

1° Consiglio per vendere casa a Pisa > La richiesta deve essere bilanciata con l’immobile

QUAL’E’ LA GIUSTA RICHIESTA A CUI PUBBLICIZZARE LA TUA CASA?

Come primo consiglio per vendere casa a Pisa voglio metterti in guardia da un errore abbastanza comune: sbagliare la richiesta di vendita. Una richiesta troppo bassa è controproducente quanto una richiesta troppo alta perché produrrà dei dubbi (“Perché chiedono cosi poco?” “La casa avrà dei problemi che io non vedo?”, “forse il vicinato non è dei migliori?”).
Una richiesta troppo alta invece metterà il tuo immobile in una posizione di svantaggio sul mercato.

> Una Richiesta Strategica di vendita, nasce da una valutazione dell’immobile, seria e realistica, mirata ad una strategia di marketing ben precisa.

 

Il Secondo consiglio è: Presentare al meglio la tua casa nelle pubblicità

secondo consiglio per vendere casa a pisa

2° consiglio per vendere casa a Pisa > La pubblicità

Questo secondo consiglio è molto importante per aumentare gli effetti positivi messi in moto dalla richiesta strategica, e per spiegartelo meglio l’ho suddiviso in “3 sottoconsigli”, sui cui lavorare attentamente:

1.Le foto;
2.La descrizione;
3.L’esclusività.

1.Le Foto

Le immagini attirano lo sguardo in meno di un secondo, e generano emozioni.

> Realizzare delle foto pubblicitarie professionali, che attirino l’attenzione e creino curiosità già dall’annuncio, è importante per trasmettere agli acquirenti le potenzialità della Tua casa e il valore aggiunto che la stessa potrebbe avere per loro rispetto alle altre. Per poterlo fare, oltre ad avere delle basi di fotografia, è necessario realizzare insieme un servizio di home staging.
Puoi leggere qui:
> HOME STAGING.

2.La Descrizione

Una descrizione, oltre che descrivere nel dettaglio il tuo immobile, deve essere attraente.

QUESTO…
“appartamento quattro vani primo piano con ascensore composto da cucina, tinello, due camere, servizi. Per info chiamare al”

…PUO’ DIVENTARE QUESTO:
“Ampio quattro vani posto al piano primo di condominio ben tenuto e con ascensore per almeno quattro persone.
L’appartamento, esposto molto bene, risulta essere molto luminoso per gran parte del giorno e le due ampie camere sul retro godono di una quiete unica (ottimo per chi lavora con turni di notte e deve dormire di giorno), oltre ad avere una bella vista sul parco vicino. La cucina e il soggiorno completano la distribuzione degli spazi insieme al bagno e al balcone sul fronte del soggiorno.”

> La scrittura emotiva ha un effetto 100 volte più dirompente.

3.L’esclusività

L’ultimo dei tre sottoinsiemi che ti consiglio di valutare per presentare al meglio la Tua casa, è presentarla in esclusiva. Chi vende in esclusiva, con noi ha un piano di vendita ben direzionato verso i suoi obiettivi.

Una delle regole del marketing è “dillo una volta, dillo bene”.

CON L’ESCLUSIVA:
1. Il messaggio guadagna unicità, diventa chiaro, e impreziosisce la tua casa.
(Il solito annuncio da più agenzie, spesso con informazioni e prezzi differenti, svalorizza e svaluta già in partenza l’immobile).
2. E’ possibile impostare un piano di vendita professionale, ben studiato e specifico per il tuo immobile, che altrimenti non sarebbe realizzabile visto che richiede un investimento di tempo e di denaro da parte nostra non indifferente.
3. Hai il vantaggio di avere un unico punto di riferimento che, avendo tutto sottomano, avrà la possibilità, se capace, di ottimizzare e sfruttare al meglio tutte le visite degli interessati e farle rendere al massimo per la trattativa finale.

> Da qui mi ricollego al terzo ed ultimo consiglio su cui costruire le fondamenta del piano di vendita.

 

Il Terzo consiglio è: Gestire al meglio le visite

terzo consiglio per vendere casa a pisa

3° consiglio per vendere casa a Pisa > Gestire le visite al meglio

COME SI ACCOGLIE, COME CI RELAZIONIAMO, E COME SALUTIAMO IL POSSIBILE ACQUIRENTE?

Questo terzo consiglio per vendere casa a Pisa, oltre ad essere l’ultima parte che compone la prima macro-fase (le fondamenta), è la linea di congiunzione che corre in parallelo con la seconda (il marketing).
Gestire una visita significa confermare le aspettative, se non addirittura aumentarle, e gestire le obiezioni per direzionare l’interessato verso il passo finale: la trattativa, che prende vita da una proposta di acquisto.
Puoi leggerla qui:
> PROPOSTA DI ACQUISTO IMMOBILIARE.

Per qualsiasi info non esitare a contattarmi.
Ti Aspetto.
Dario Del Carratori

CONTATTAMI PER VENDERE LA TUA CASA A PISA


Dario Del Carratori
Consulente Immobiliare
P.iva: 02016020501 | Cell. 340/62.76.422
mail: info@casevenditapisa.it
Sede: P.zza San Paolo all'Orto 21 - Pisa centro
  Accetto l'informativa sulla privacy