Compravendita immobiliare

Definizione del contratto di compravendita immobiliare

La compravendita, in base all’art. 1470 c.c., è il contratto che ha per oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa o di un altro diritto in cambio del pagamento di un prezzo. La compravendita è un contratto a titolo oneroso e a prestazioni corrispettive, in quanto all’arricchimento ed al sacrificio di una parte corrisponde l’arricchimento ed il sacrificio dell’altra e tra i reciproci vantaggi e sacrifici esiste un nesso di reciprocità.

La compravendita è un contratto consensuale ossia si perfeziona mediante il consenso delle parti ed ha efficacia reale, in quanto il trasferimento della proprietà da un soggetto ad un altro avviene per effetto del consenso delle parti legittimamente manifestato senza che occorra l’effettiva consegna del bene oggetto della compravendita. Il consenso deve essere prestato, nei modi e nelle forme previste dalla legge, da soggetti che siano capaci di agire.

Soggetti del contratto di compravendita

Sono soggetti del contratto di compravendita una parte venditrice o alienante che trasferisce la proprietà di una cosa o un altro diritto in cambio di una somma di denaro ed una parte compratrice o acquirente che paga il prezzo in cambio dell’acquisto del titolo di proprietà.

Gli obblighi delle parti (Soggetti del contratto)

Gli obblighi delle parti sono spiegati all’interno dell’articolo sul Preliminare di compravendita